martedì 29 giugno 2010

Savarin fragole e panna

La classica bagna al rum può essere sostituita con una più leggera, ad esempio il rum si può diluire con succo di ananas o c'è chi preferisce la versione profumata al limoncello



Savarin al rum

200 g. farina “00”
100 g. farina manitoba
2 dl. latte
30 g. lievito
4 uova
150 g. burro
50 g zucchero
un pizzico di sale

Impastare la farina con il latte, in cui sarà stato sciolto in precedenza il lievito, unire le uova e lavorare energicamente l'impasto. Lasciar lievitare per circa un'ora. Unire quindi gli altri ingredienti, impastare il tutto e lavorare per una decina di minuti. Trasferire l’impasto nello stampo, riempiendolo non oltre la metà. Quando la pasta lievitando avrà riempito lo stampo, infornare a 200° per 15 minuti, quindi abbassare il forno a 180° e lasciar cuocere per altri 15 minuti. Quando il dolce avrà assunto un bel colore bruno dorato sfornare il savarin e bagnarlo immediatamente. Sformare il dolce e finirlo con la gelatina.


Bagna al rhum

300 g. di acqua
400 g. di zucchero
2 dl. di rum molto profumato
1/2 stecca di vaniglia

Portare ad ebollizione l'acqua con lo zucchero e la vaniglia, non appena lo zucchero é sciolto togliere dal fuoco e far intiepidire, quindi unire il rum.


Finitura
un quarto di panna montata durissima (a piacere aggiungere dello zucchero a velo mentre la si monta. ricordarsi che la panna deve essere molto fredda per montarla bene)
200 g di gelatina di albicocche
1 dl. di rum

Sciogliere la gelatina, diluirla con il rum e lucidare il dolce

Nessun commento:

Posta un commento