venerdì 30 giugno 2017

Pasta al "pesto" di zucchine al profumo di menta e limone

Finalmente un primo! Basta torte!



Per preparare questa pasta occorrono:

  • zucchine
  • scalogno
  • aglio
  • limone
  • mandorle
  • pinoli
  • menta un bel ciuffo
  • prezzemolo
  • parmigiano grattugiato
  • olio sale e pepe
Per le quantità fate voi!


Ho messo in padella olio scalogno aglio e due zucchine tagliate a pezzi grossolanamente e le ho fatte cuocere aggiustando di sale e pepe e le ho messe da parte a raffreddarsi

Nel frattempo con il minipimer ho frullato la menta il prezzemolo le mandorle i pinoli e il parmigiano allungando con un filo di olio. 

Ho poi aggiunto le zucchine ormai fredde e ho frullato tutto insieme, aggiustando di olio, sale e pepe. 

Ho messo su l'acqua per la pasta e nel mentre ho grattato la scorza di un limone e ho tostato un pochino di mandorle (quelle già a lamelle) in una piccola padella antiaderente (occhio che bruciano in un attimo!)

Scolato la pasta, condita con la crema di zucchine, spolverato di scorza di limone (abbondate pure, ci sta veramente bene) e aggiunto le mandorle tostate e foglioline di menta a completare il tutto. Se la crema vi sembra troppo mappazza allungatela con acqua di cottura, uno o due cucchiai.

Enjoy!

Ps la parola "pesto" tra virgolette perché secondo me è più una cremina che un pesto
Pps avrei voluto fare le linguine o gli spaghetti, ma qui in Germania meglio pasta corta!





martedì 27 giugno 2017

Torta di fragole

Ricetta veloce, facile e ghiottissima


Per la base:

  • 125 gr burro morbido
  • 100 gr zucchero
  • 3 uova
  • 200 gr farina
  • 2 cucchiai di latte
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci vanigliato
  • un pizzico di sale
In una ciotola ammorbidire il burro con le fruste. Aggiungere un po' per volta lo zucchero e la presa di sale fino ad ottenere un composto morbido ma legato. Incorporare un uovo alla volta usando la massima velocità delle fruste. Aggiungere la farina setacciata con il livieto alternandosi un po' per volta con il latte.
Imburrare ed infarinare uno stampo tipo crostata.
Versare il composto nello stampo, livellare bene e porre in forno a 180° (160° se ventilato) per una ventina di minuti.

Per la crema:

  • 250 gr yogurt
  • 30 gr zucchero a velo
  • 250 gr di panna
Montare molto bene la panna fredda di frigo. Aggiungere zucchero a velo e yogurt.

Una volta raffreddata la base coprirla bene con la crema di panna e yogurt e decorare con le fragole lavate e tagliate a fettine.

In ultimo ricoprire il tutto con la gelatina per dolci (in Germania c'è rossa al sapore di fragole, ma anche quella chiara va bene)

Mettere in frigorifero almeno un paio d'ore prima di servire la torta.

Enjoy!

PS per la crema esistono un milione di variazioni, ad esempio con un crema alla vaniglia, con il mascarpone, con panna e Quark...

giovedì 22 giugno 2017

Torta soffice alle pesche




INGREDIENTI:

una pesca
un bel limone biologico piuttosto grande
220 gr di zucchero (ci vogliono proprio tutti!)
3 uova
100 gr di burro
220 gr di farina
lievito vanigliato
sale un pizzico


Affettate una pesca in fettine molto sottili (un po' acerba è meglio) e mettete le fettine in un colino ricoperte con qualche pizzico di zucchero, per asciugarle.

Grattate tutta la buccia del limone, stemperatela con un bel pizzico di sale. Aggiungere le uova e sbattete a lungo con un frullino elettrico, l'impasto deve risultare molto spumoso.

Aggiungere lo zucchero, montare ancora, deve diventare compatto, elastico - e poi unire il burro sciolto precedentemente a bagnomaria. Montare fino ad avere un composto molto fermo.

A parte mescolare la farina con una bustina di lievito vanigliato e aggiungetela piano piano all'impasto.

Sbattere ancora, quando l'impasto è soffice; mettetelo in una tortiera imburrata e infarinata, scuotetela per livellare l'impasto, poi ricoprite delicatamente la superficie con le fettine di pesca. 
Non esagerate  con la frutta.


40 minuti a 180° poi spolveratina leggera di zucchero a velo.

Se la frutta sparisce in cottura (come è successo a me) poco male, ma significa che le fette erano troppo spesse e la frutta troppo bagnata.

Ricetta di Paola Visconti, la stessa della "Sbriciolosa"! Si può usare frutta a piacimento, la ricetta originale prevede mele e pinoli, altro goloso abbinamento da provare assolutamente!

mercoledì 21 giugno 2017

Torta al rabarbaro con farina di mais



INGREDIENTI

500 gr rabarbaro
300 gr zucchero
125 gr burro morbido
2 uova
150 gr farina
155 gr farina di mais
1cucchiaino di bicarbonato
1cucchiaino di cannella (non l'ho messa)
1 pizzico di sale
1/2 bustina di vanillina
250gr yogurt

Tagliare il rabarbaro a pezzettini piccoli (1 cm ca), mescolarlo con 100 gr di zucchero e lasciarlo riposare per 20 minuti.

Montare il burro con la vanillina aggiungendo a poco a poco il resto dello zucchero e le uova, fino ad ottenere un composto spumoso.
A parte mescolare bene le due farine con il bicarbonato, il sale, la cannella.
Aggiungere alle uova montate le farine e lo yogurt mescolando velocemente.
Incorporare il rabarbaro e versare l'impasto in una tortiera a cerniera ben imburrata

Far cuocere per circa 50/60 minuti in forno a 180° (160° se ventilato) Dopo circa 40 minuti ricoprire la torta con un po' di carta d'argento per evitare che scurisca troppo in superficie.

Sfornare e lasciar raffreddare, poi togliere dalla tortiera e cospargere di zucchero a velo.

Da servire con una crema alla vaniglia (le fragole ce le ho aggiunte io....)

Enjoy!