lunedì 19 aprile 2010

Lo "spalmino"

A grande richiesta, lo spalmino di Tommaso Fara, nella mia versione:

2 caprini (di latte caprino)
1 vaschetta di basilico (20 g ca.)
3 cucchiai ca. di olio extravergine (meglio se di olive taggiasche)
1 pizzicone di sale

Frullare il tutto, possibilmente con qualcosa di più potente del mini-pimer.
Si accompagna a verdure crude, crostini, uova sode.

4 commenti:

  1. Ma la consistenza come deve essere? Perché con tre cucchiai di olio a me è rimasto un po' troppo solido, quindi ho aggiunto ancora un po' di olio

    RispondiElimina
  2. Io non sono andata di cucchiai ma direttamente dalla bottiglia controllando la consistenza...
    Attenzione al "pizzicone" di sale, la mia prima versione è risultata troppo salata!

    Comunque è mitico questo spalmino, la prossima volta lo fotografo e pubblico, perchè anche il colore è invitante!!

    RispondiElimina
  3. Errata corrige: sono circa 30 g di basilico.

    RispondiElimina
  4. E' davvero ottimo questo spalmino. Io ne avevo avanzato un po' e l'ho allungato con dell'altro olio, ho aggiunto pecorino grattato e pepe macinato e ho condito la pasta. Una variante niente male del cacio e pepe!!
    provare per credere

    RispondiElimina