sabato 12 agosto 2017

Cheesecake alle pesche


INGREDIENTI:

500 gr di formaggio fresco (ho usato il Quark)
500 gr di panna da montare
4 o 5 pesche gialle (noce o normali, come preferite)
100/150 gr di zucchero (dipende da quanto vi piace dolce)
12 gr di colla di pesce
15/16 biscotti digestive
100 gr di burro
un paio di cucchiai di zucchero scuro
un lime
500 ml di succo di frutta giallo (mango, papaya, maracuja, misto, quello che preferite, io ho usato pesche e maracuja)
30 gr di gelatina istantanea in polvere

PROCEDIMENTO:

Pelare le pesche (se sono pesche noci potete lasciare la buccia), tagliarle a fettine o a pezzettini e metterle in una ciotola con un cucchiaio di zucchero. Lasciar risposare in frigo.

Mettere a mollo la gelatina in fogli in acqua fredda.

Sbriciolare/triturare i biscotti, aggiungere due cucchiai di zucchero scuro e 100 gr di burro sciolto a fuoco dolce o nel microonde. Distribuirli sul fondo della springform (la mia è da 24 cm) foderata di carta da forno pressando bene e mettere in freezer a rassodare (meglio del frigo). Mi raccomando di foderare molto bene anche le pareti della springorm (io taglio delle strisce e per essere sicura che aderiscano molto bene alla forma prima la imburro).

Strizzare la colla di pesce che si sarà ammorbidita e metterla in un pentolino con poco della panna, far sciogliere a fuoco bassissimo. Togliere dal fuoco, lasciare intiepidire.

In una capiente ciotola mescolare il formaggio con lo zucchero. Frullare le pesche e aggiungerle al composto. Montare la panna ben ferma e incorporarla al formaggio e pesche. In ultimo aggiungere la panna con la colla di pesce. Se vi risulta poco dolce potete zuccherare anche la panna montata, per me con poco più di 100 gr andava bene.

Togliere lo stampo dal freezer e distribuire la crema ottenuta sui biscotti. Riporre in frigo a rassodare.

Quando la massa sarà sufficientemente solida preparare la gelatina di frutta. Prendere 500 ml di succo di frutta, unire la buccia e il succo di lime e un paio di cucchiai di zucchero (assaggiare, a me piace un po' acidula, ma va a gusti) e aggiungere mescolando a freddo in continuazione la busta di gelatina istantanea. Nel giro di qualche minuto inizia a rapprendersi. Versarla sulla torta partendo dal centro e creare uno strato di circa 1 cm.

Rimettere la torta in frigorifero qualche ora prima di servirla. Sarebbe carina decorata con qualche fettina di pesca tenuta da parte, un lampone, una fogliolina di menta (io come sapete queste cose non le so fare).

Enjoy!

Ps le varianti sono ovviamente infinite: la prossima la farò con le fragole e la gelatina di succo di frutti rossi.











Nessun commento:

Posta un commento