venerdì 8 febbraio 2013

Chiacchiere




- 80 g di zucchero
- 50 g di burro
- 3 uova
- 60 g di Alchermes (ma va bene anche il vino bianco)
- 500 g di farina 00

- abbondante olio di semi per friggere
- q.b. di zucchero a velo per spolverare

Far fondere il burro a bagnomaria (io veramente lo metto cinque minuti in una ciotolina sul calorifero). Versare lo zucchero, il burro, le uova, l'alchermes (o il vino) e la farina nella planetaria (o in una ciotola) e impastare fino a ottenere una bella palla liscia e omogenea. Far riposare l'impasto in frigorifero per due ore, avvolto nella pellicola.

Tirare la pasta molto sottile (chi è capace con il mattarello, io uso la sfogliatrice). Con il tagliapasta, ricavare dalla sfoglia dei rettangoli e praticare tre incisioni parallele al lato lungo. Io poi le intreccio, facendo passare i due lembi esterni nell'incisione centrale, ma si possono benissimo lasciare "stese".

Friggere le chiacchiere in abbondante olio caldo,  poche alla volta, perché ci mettono pochissimo e si rischia di bruciarle. Far raffreddare e cospargere con lo zucchero a velo.

Nessun commento:

Posta un commento